"Il pennello si fa Donna"

 

Elena ed Elisabetta

 

Perché la scelta di questo titolo? Perché finalmente, tra tanti artisti maschi, ho l’onore di ospitare le opere di un’artista donna, Elena Dell’Era.
Elena è una pittrice che ama esplorare, sperimentare, per proporre attraverso alle sue tele il mondo come lo vede lei. Nella sua timidezza cerca, quasi con affanno, il coraggio di mettersi in mostra e di esporre le sue opere. Quest’ultime mai banali e mai volgari, nemmeno nei numerosi nudi attraverso i quali esprime il corpo femminile, che, con l’aiuto del colore, sfaccetta in molteplici posture ed atteggiamenti.


 

 

Elena per queste opere non parte da una base a matita e non usa modelli, prediligendo la stesura diretta della tinta sulla tela, seguendo il proprio umore e stato d’animo.
Dai suoi lavori traspare tutta la sua preparazione artistica, maturata sotto l’abile guida di insegnanti come Polver e Marletta, presso il Liceo Artistico di Novara.
In alcuni soggetti si ritrova logica, calcoli matematici e una perfetta geometria: in queste opere c’è la Elena razionale, lucida, fredda. Quella che gioca con il chiaroscuro, proponendo soggetti plastici e rigorosi, dalle forme classicheggianti. Forme che si inseriscono in uno spazio preciso della tela, occupandone il giusto volume, per comunicare ordine, emozioni e stati d’animo.

 

 

In altre opere invece c’è una Elena più contemplativa, istintiva e sentimentale. Come nel quadro intitolato “Lilith”, dove il corpo femminile pare uscire dal nero, dal nulla, per rinascere in una nuova vita con più forza e vitalità. I suoi nudi sono da osservare, da studiare, da interpretare. Spesso Elena tende, con un colpo di pennello, a sfumare i visi delle donne.

 

 

Questa è una cosa che mi ha colpito fin da subito, tanto da chiederle se, con quel gesto, volesse non tanto sfumare la tela, quanto togliere dal suo viso l’imbarazzo per il nudo appena dipinto. Cosa che lei stessa mi ha confermato corrispondere al vero. (Eli)

(cliccare sulle fotografie per ingrandirle)


     
     
Elena ed Elisabetta
 
Eli con Elena, al Ricetto di Candelo (Biella), 2013
 
 
 
 
Elena Dell'Era

Da sempre amante della letteratura e dell'arte si appassiona giovanissima al disegno ed alla pittura, decidendo così di frequentare il Liceo Artistico di Novara. Qui affina la tecnica del disegno, della prospettiva e delle proporzioni. Solo più tardi si concentra sulla stesura del colore, creando cromatismi a volte eccentrici, altre fanciulleschi.

per contatti: inpocherighe@gmail.com

pagina facebook: https://www.facebook.com/LeTeleDiElena

 

premio città di Novara

Elena Dell'Era, premio di segnalazione al 13° premio Nazionale
d'Arte "Città di Novara", 10 novembre 2013
(l'opera premiata è il quadro con i due lottatori in bianco e nero sullo sfondo).

 

 
Torna alla galleria degli artisti
 

Torna all'home page